Willy a San Rocco


Willy❤️ 10 Aprile 2018
Aperitivo al Sunday, a San Rocco, come sto bene li non lo potete immaginare, ho il mio sgabello, dal quale non mi muovo e mi danno sempre dei piccoli premi, meglio di così, cosa voglio?
Quando Mirco ferma al Sunday io lo so già e mi preparo a saltare dalla macchina, un giorno sono saltato senza permesso e sono stato sgridato, giustamente direi, perché li la strada passa vicinissima ed è pericolosa per noi a quattro zampe, ma avevo tanta voglia di “aperitivo”. 😉🥃🥨🌮
Quella che vedete alle mie spalle nella foto è la chiesa di San Rocco, gli abitanti della contrada di San Rocco sono chiamati Truz in livignasco, (contrada Truz) ma è un nomignolo usato ora quasi di più a Carnevale che di uso comune. Le contrade originarie di Livigno erano tre: S. MARIA (contrada Spazzon), S. ROCCO (contrada Truz) , S. ANNA (contrada Trepál), poi cresciute dopo la famosa Gara delle Contrade di sci di fondo.
La CHIESA DI SAN ROCCO – FABIANO E SEBASTIANO fu fondata nel 1588 su di un terreno donato da un privato in tempo di pestilenza, ma la costruzione iniziò nel 1592 per finire circa nel 1624, quando fu consacrata. La prima ristrutturazione avvenne nel 1636, mentre il campanile fu costruito negli anni 1640/1643. La sua cupola che aveva un tetto a guglia, fu ricostruita in quanto non ritenuta adatta, nel 1645. Altre ristrutturazioni importanti seguirono nel 1685,1725,1931 e negli anni 80 del secolo appena trascorso. scopri di più su www.livignese.it/s_rocco.php.
Bene, anche oggi spero di avervi fatto conoscere qualcosa di Livigno, bacetti a tutti.😘😍❤️